De Bertolini, Urubko ed Elisabeth Revol i prossimi protagonisti di «Mese Montagna»

Ci sono ancora viaggi e panorami spettacolari nell’orizzonte di «Mese Montagna», la rassegna dedicata all’alpinismo e all’avventura, la cui 13ª edizione sta entrando nella terza settimana di programmazione. Domani alle ore 20,45, sul palco dell’aula magna del polo scolastico di Vezzano, ci sarà infatti Alessandro de Bertolini, che ci racconterà l’affascinante raid in bicicletta di cui si è reso protagonista nell’estate del 2017. In sella alla propria mountain bike, con tenda e sacco a pelo, ha coperto ben diecimila chilometri attraverso le Montagne Rocciose, negli Stati Uniti e in Canada, da San Francisco a Deadhorse. Novanta giorni di fatiche, di soddisfazioni, di scenari da fissare nella memoria e immortalare. Il giornalista noneso, classe 1979, ha attraversato in completa autonomia California, Nevada, Arizona, Nuovo Messico, Colorado, Wyoming, Montana e Canada, giungendo infine in Alaska, immergendosi in ambienti naturali assai diversi fra loro e vivendo emozioni che domani proverà a regalare anche al pubblico di «Mese Montagna».
Venerdì sera, invece, alla stessa ora, la rassegna organizzata dall’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e dal Comune di Vallelaghi tornerà negli ampi spazi della palestra, per accogliere due big dell’alpinismo, quali sono Denis Urubko ed Elisabeth Revol. Russo di origine, ma italiano di adozione, Urubko è il quindicesimo uomo ad aver salito tutti i quattordici ottomila ed il nono ad averli scalati senza ossigeno, ma è soprattutto colui che nel gennaio di quest’anno si è reso protagonista di un atto di salvataggio eroico insieme a assieme ad Adam Bielecki. A loro due Elisabeth Revol, francese, prima donna ad aver raggiunto le vette di Broad Peak, Gasherbrum I e Gasherbrum II, in solitaria e senza ossigeno, deve infatti la vita, dato che i due andarono a salvarla, bloccata in un crepaccio del K2 a 7.200 metri di quota. Un’impresa di cui parlarono molto le cronache e della quale venerdì conosceremo ogni dettaglio.
I biglietti per i due appuntamenti sono disponibili sul sito www.primiallaprima.it e presso il circuito delle Casse Rurali Trentine: quello valido per la serata di mercoledì costa 5 euro, quello valido per venerdì 7 euro. Saranno in vendita anche all’ingresso a partire dalle ore 18.30.