Edizione 2014

SCARICA IL VOLANTINO COMPLETO 2014

Nona edizione – Novembre 2014
Vezzano (TN) – Teatro Valle dei Laghi

Le emozioni di un viaggio che parlerà di montagna a trecentosessanta gradi. Serate, film, libri con protagonisti alpinisti ed esperti internazionali, ma anche semplici conoscitori delle nostre montagne o amanti di questo affascinante mondo, daranno vita alla nona edizione di “MeseMontagna …esperienze che lasciano una traccia”.

Venerdì 7 novembre
Vezzano – Teatro Valle dei Laghi – ore 20.00
Apertura della mostra
Centocinquanta / 1864-2014 La nascita dell’alpinismo in Trentino
Centocinquanta anni fa una serie di salite e la pubblicazione di un libro segnano la nascita dell’alpinismo in Trentino. Il 22 luglio 1864 l’irlandese John Ball, con la guida di Molveno Bonifacio Nicolussi, compiono la prima traversata documentata della Bocca di Brenta, il principale valico che congiunge i due versanti delle Dolomiti di Brenta.
a seguire presentazione del libro
«Ad est del Romanticismo 1786-1901, alpinisti vittoriani sulle Dolomiti»
Ore 21,00
NIVES MEROI e ROMANO BENET
“Io sono le montagne che non ho scalato”
Arrampicano insieme da 30 anni. Una vasta attività, che va dalle più difficili vie delle Alpi, alle cascate, fino alle spedizioni in Sud America, Himalaya e Karakorum. Nel 2003 scalano tre ottomila in venti giorni: il Gasherbrum I, il Gasherbrum II ed il Broad Peak. Nessuna donna al mondo aveva mai realizzato una simile impresa. Ha scalato dodici delle quattordici vette sopra gli 8000 m s.l.m. tutte raggiunte senza l’uso di bombole d’ossigeno e di portatori d’alta quota.

Domenica 9 novembre
Vezzano – Teatro Valle dei Laghi – ore 20.45
ASSOCIAZIONE ATTI E THEAMUS
FIRME IN CIELO
drammaturgia e regia di Flora Sarrubo,

Mercoledì 12 novembre
Vezzano – Teatro Valle dei Laghi – ore 20.30
Film
NANGA PARBAT
Il film ripercorre l’avventura del 1970 dei fratelli alpinisti Messner sulla vetta del Nanga Parbat
Venerdì 14 novembre
Vezzano – Teatro Valle dei Laghi – ore 21.00
GEORGE MEEGAN
Dalla Terra del Fuoco all’Alaska
30.000 chilometri a piedi in 2.425 giorni alla scoperta delle Americhe.
Tra il 1977 e il 1983, George Meegan compì la più lunga camminata ininterrotta di tutti i tempi, attraversando l’immenso continente americano dalla Patagonia all’Alaska. Con il solo ausilio di uno zaino ben attrezzato e di un paio di scarpe da ginnastica, ma anche con il supporto di tanta gente incontrata lungo il cammino, percorse a piedi più di 30.000 chilometri, entrando in contatto con paesaggi, popoli, tradizioni completamente diversi tra loro.

Sabato 15 novembre
Vezzano – Teatro Valle dei Laghi – ore 20.45
Coro Valle dei Laghi
GALOPPA L’ÒRA
Valle dei Laghi tra musica, canti, balli e recitazione dall’era geologica ai giorni nostri

Domenica 16 novembre
Vezzano – Loc. Lusan – ore 9.30
SENTIERO 618
Gara podistica a staffetta di corsa in montagna

Mercoledì 19 novembre
Vezzano – Teatro Valle dei Laghi – ore 20.30
TERRA A CUORE APERTO
La montagna vista dal suo interno.
Spettacolari immagini 3D delle grotte più belle del mondo realizzate dagli speleo-fotografi del Team “La Salle”.
Sarà l’occasione per conoscere un’attività affascinante e dalle forti emozioni.

Venerdì 21 novembre
Vezzano – Teatro Valle dei Laghi – ore 21.00
LA MONTAGNA DALL’ALTO IN BASSO
Il volo libero: dagli inizi ad oggi.
Volare è uno sport alla portata di tutti, un momento di fuga dalla routine quotidiana, è circondarsi di pura bellezza immergendosi nella forza di cielo e aria, una via alternativa di vivere il contatto con la natura e la montagna, disintossicare corpo e mente. Saranno proiettati video riguardanti il volo in deltaplano, parapendio e tuta alare, con l’intervento di alcuni precursori di questa fantastica attività come Bepi Hofer e i protagonisti di oggi: James Boole, Maurizio Di Palma e Christina Raskina.

Venerdì 28 novembre
Vezzano – Teatro Valle dei Laghi – ore 21.00
Krzysztof Wielicki
L’esperienza del 5° uomo al mondo ad aver scalato tutti 14 ottomila
Ma famoso soprattutto per aver scalato il primo 8000 in invernale: l’Everest nel 1980.
In invernale sale anche il Kangchenjunga nel 1986, ed in invernale in solitaria il Lhotse nel 1988.